Golden Dragons Statues FFF hall of fame.jpg

Ogni anno il Ferrara Film Festival assegna, a partire dall'edizione 2020, i Dragoni D'Oro Alla Carriera a figure prestigiose dell'industria cinematografica. I premi del Ferrara Film Festival si chiamano Golden Dragons perché richiamano la leggenda e la figura mitologica del drago ucciso da San Giorgio (Santo Patrono della Città di Ferrara).

Three Career Awards FFF2020.jpg

HALL OF FAME

 
Newell Golden Dragon_edited.jpg

MIKE NEWELL

Dragone D'oro alla carriera internazionale  (2021)

Mike Newell è uno dei registi e produttori cinematografici di maggior successo al mondo. Il suo primo film acclamato dalla critica è stato "L'Incantevole Aprile" (1991) che ha vinto due Golden Globe, incluso quello per la migliore attrice protagonista (Miranda Richardson). Ha vinto il BAFTA come miglior regista per "Quattro Matrimoni e Un Funerale" (1994), che ha vinto anche il Premio BAFTA per il miglior film, e successivamente ha diretto alcuni dei film più famosi film della storia del cinema, come "Donnie Brasco" (1997 ), "Mona Lisa Smile" (2003), "Harry Potter e Il Calice Di Fuoco" (2005) e "Prince Of Persia: The Sands Of Time" (2010). 

Kinski Golden Dragon_edited_edited_edite

Dragone D'Oro alla carriera - Attrice (2020)

Nastassja Kinski è un'attrice ed ex modella tedesca che è apparsa in più di 60 film in Europa e negli Stati Uniti. La sua svolta mondiale è stata con "Stay as You Are" (1978). È poi arrivata alla ribalta mondiale con la sua interpretazione vincitrice del Golden Globe come personaggio del titolo nel film diretto da Roman Polanski "Tess" (1979). Altri film degni di nota in cui ha recitato includono il film horror erotico "Cat People" (1982), i drammi di Wim Wenders "Paris, Texas" (1984) e "Faraway, So Close!" (1993) e il film drammatico biografico "An American Rhapsody" (2001).

NASTASSJA KINSKI

August Golden Dragon_edited.png

BILLE AUGUST

Haber Golden Dragon_edited_edited.png

Alessandro Haber

Dragone D'Oro alla carriera - Regia  (2020)

Bille August è un regista, sceneggiatore e direttore della fotografia danese di cinema e televisione. In una carriera che dura da oltre quattro decenni, ha ricevuto numerosi riconoscimenti, che lo hanno reso uno dei registi danesi contemporanei più acclamati. 
Il film del 1987 "Pelle the Conqueror" ha vinto la Palma d'Oro a Cannes, l'Oscar e il Golden Globe. È uno dei soli otto registi a vincere due volte la Palma d'oro, vincendo nuovamente il premio nel 1992 per "The Best Intensions", basato sulla sceneggiatura autobiografica di Ingmar Bergman. 
La sua filmografia include "La Casa Degli Spiriti", "Il Senso Di Smilla Per La Neve", "Les Misérables", "Night Train to Lisbon", "Silent Heart", "The Chinese Widow" e "A Fortunate Man".

Dragone D'Oro alla carriera - Italia  (2020)

Alessandro Haber è tra gli attori italiani più noti e apprezzati. È anche regista e cantante. Il suo primo ruolo da protagonista è stato nel film "Regalo di Natale" di Pupi Avati. È anche un illustre attore di teatro, avendo recitato tra gli altri in "Orgia" di Pier Paolo Pasolini, "Woyzeck" di Georg Büchner, "L'avaro" di Molière, "Zio Vania" di Anton Cechov, "Dialogo" di Natalia Ginzburg e "Arlecchino" di Carlo Goldoni.
In cinque decenni ha recitato in più di 100 film lavorando con i migliori registi italiani. Ha vinto tre Nastri d'Argento, un David di Donatello, un Premio Gassman, un Premio IDI e un Premio della Critica Teatrale.